Blog

Progetto “il Nuoto Veneto verso il 2020”

da www.finveneto.org

Il Comitato Regionale Veneto nell’ottica di proseguire il percorso intrapreso nelle passate stagioni, al fine di creare sempre maggiori possibilità di crescita del livello tecnico di Allenatori e Atleti della regione attraverso il confronto e la condivisione , in sinergia con il settore squadre nazionali della Federazione Italiana Nuoto, con la collaborazione del Dott. Marco Bonifazi, del d.t. Cesare Butini e del direttore del centro federale “Alberto Castagnetti” di Verona Alberto Nuvolari , intende avviare l’iniziativa denominata :

Il NUOTO VERSO IL 2020 progetto Veneto

Nuoto: Progetto “il Nuoto Veneto verso il 2020”

Il Veneto guarda al futuro… introduzione di Cesare Butini
Il progetto tecnico che avrà inizio alla fine di gennaio 2017, attivato in piena sinergia tra il Comitato Regionale Veneto e il settore squadre nazionali di nuoto della FIN, è mirato al supporto e sviluppo del movimento natatorio della regione Veneto. Il progetto, che si proietta verso il prossimo quadriennio olimpico, si prefigge lo scopo di favorire la crescita dei numerosi talenti presenti nella regione.
Al tempo stesso l’iniziativa vuole dare sostegno alla crescita professionale dei tecnici sociali, motore insostituibile del nostro movimento.
Tutto questo avverrà tramite l’organizzazione di raduni presso il centro federale di Verona, che quindi sarà il fulcro di questo nuovo progetto, che vedranno coinvolti i migliori atleti delle società venete.
I raduni, che riprendono in parte e con modalità diverse quanto già viene proposto nei raduni delle squadre nazionali assolute e giovanili, si prefiggono di monitorare gli atleti e fornire ai tecnici sociali, attraverso test di valutazione funzionale e riprese video, strumenti validi per assistere in modo sempre più efficace i propri atleti soprattutto sotto il profilo tecnico.
L’ulteriore valore aggiunto del progetto sarà rappresentato da confronti frontali che vedranno come protagonisti i tecnici sociali. In questi incontri saranno affrontati argomenti legati alle esigenze delle varie fasce di età.

Finalità
Il progetto della Federazione Italiana Nuoto, di durata quadriennale, si propone di stimolare la crescita dei migliori atleti veneti nelle varie fasce d’età attraverso raduni regionali di allenamento e di valutazione periodici con il coinvolgimento dei tecnici di società. I raduni saranno organizzati, attraverso la propria struttura tecnica, dal Comitato Regionale Veneto presso il Centro Federale di Verona in condivisione con il coordinatore scientifico federale Marco Bonifazi, il direttore tecnico delle squadre nazionali Cesare Butini e il responsabile delle squadre giovanili Walter Bolognani per le categorie di competenza.

Mezzi
Si svolgeranno raduni periodici di allenamento e test di valutazione in fase iniziale e in fasi successive di verifica dei progressi attesi in accordo con obiettivi tecnici prestabiliti. Analisi comune dei risultati dei test e confronto tra i tecnici della Regione e i tecnici federali sulle esercitazioni allenanti più idonee per il conseguimento degli obiettivi previsti.

Criteri di selezione e partecipazione
I raduni prevedono la suddivisione degli atleti in base a fasce d’età definite. Le selezioni si basano sui risultati dei Campionati Italiani Assoluti Primaverili, i Campionati Italiani Giovanili Estivi e la visione delle prestazioni ottenute in occasione dei Criteria 2016. Le selezioni saranno rettificate o confermate a conclusione di ogni appuntamento sopracitato.

Settore Giovani
Nuotatrici di 13-14 anni e nuotatori di 16-17 anni d’età.
Sono stati selezionati gli atleti capaci di conquistare un podio o l’accesso alla finale A in occasione dei Campionati Italiani Giovanili Estivi 2016.
In occasione degli incontri dedicati al Settore Giovani, oltre ai tecnici degli atleti selezionati, saranno invitati tutti gli allenatori della Regione per assistere alle esercitazioni ed ai dibattiti, così da rendere ogni raduno un’opportunità di crescita personale e professionale.

Settore Assoluti
Nuotatrici oltre 15 e nuotatori oltre 18 anni d’età.
Sono stati selezionati tutti gli atleti finalisti (A-B) dei Campionati Italiani Assoluti Primaverili ‘16. Sono stati monitorati i risultati dei Criteria Invernali ‘16 di tutti gli atleti Juniores e Cadetti e selezionati tutti coloro che hanno partecipato a titolo individuale agli Assoluti Primaverili ‘16. Sono stati considerati i podi individuali degli Estivi ‘16 della categoria Cadetti, cercando di individuare e selezionate gli atleti che non hanno partecipato agli Assoluti Primaverili ’16. Sono stati considerati i podi individuali degli Estivi 2016 per la categoria Juniores, dividendo gli anni di appartenenza dei maschi. Sono stati selezionati gli atleti nati nel 1998 capaci di conquistare almeno due finali individuali mentre, dell’anno 99 tutti gli atleti classificati entro il 20° posto in almeno due gare.

N.B. Eventuali atlete/i di età inferiore, oppure non rispondenti ai criteri di selezione prefissati, potranno comunque essere selezionate/i in via discrezionale dal settore tecnico regionale in ragione del potenziale tecnico e prestativo loro attribuito.

Calendario

Settore Giovani sezione maschile
Domenica 29 gennaio 2017
Raduno ore 8:30 – 1° allenamento dalle ore 9.00 alle 11.00 – incontro con i tecnici dalle ore 11.00 alle 13.00 – 2° allenamento dalle ore 14.00 alle 16.00

Settore Giovani sezione femminile
Sabato 4 febbraio 2017
Raduno ore 10.30 – 1° allenamento dalle ore 11.00 alle 13.00 – incontro con i tecnici dalle ore 14.00 alle 16.00 – 2° allenamento dalle ore 16.00 alle 18.00

Settore Assoluti
Domenica 12 marzo 2017
Raduno ore 8:30 – 1° allenamento dalle ore 9.00 alle 11.00 – incontro tecnici dalle ore 11.00 alle 13.00 – 2° allenamento dalle ore 14.00 alle 16.00

Il primo raduno del Settore Assoluti si svolgerà unificando le categorie maschili e femminili e riguarderà gli atleti che non parteciperanno ai Criteria 2017.

Utilizzo Vasca del Centro Federale per allenamenti
Gli atleti selezionati nel progetto, eventualmente accompagnati dai loro tecnici, potranno usufruire della vasca da 50 metri del Centro Federale ogni mercoledì pomeriggio dalle ore 14:30 alle 18:30 con la disponibilità di due corsie. Il referente per il coordinamento degli eventuali gruppi di lavoro sarà il tecnico Alberto Burlina.

Linee Guida dei Raduni
Nel corso dei raduni saranno effettuati test di valutazione e sessioni di allenamento collegiale.
– Per quanto riguarda il settore Giovani, i test saranno non invasivi e consisteranno nell’esecuzione di due serie di controllo (una al mattino e l’altra al pomeriggio) rappresentate da 6×50 in progressione e 6×50 al passo di gara.
– Per il settore Assoluti, alle serie di controllo si aggiungerà un test incrementale con prelievi capillari per la determinazione della lattacidemia, scelto allo scopo di indicare le andature di allenamento più idonee.
– Per tutti gli atleti sarà compilata la scheda con il quadro previsionale della prestazioni di gara e di allenamento nelle varie distanza.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *